Piemonte: tra territorio e tradizione

Il Piemonte è una meta ambitissima da coloro che amano la natura e la buona cucina.

Il territorio è in maggior parte montuoso, le Alpi raggiungono vette elevate grazie alla presenza del Monte Rosa e del Gran Paradiso, fiumi e laghi si estendono per moltissimi chilometri. Tra questi paesaggi naturali mozzafiato, dimore storiche, palazzi, musei e opere d’arte, anche la cucina trova il suo posto d’onore.

Dal punto di vista gastronomico, il Piemonte ha una delle più ricche e variegate tipologie di cucina: accanto a formaggi, carni, verdure, pasta e tartufi, troviamo un ventaglio di vini che risulta essere il fiore all’occhiello della tradizione vinicola italiana.

Le ricette tipiche della cucina Piemontese possono essere suddivise in due categorie: quelle che derivano dalla tradizione nobile della corte dei Savoia e quelle nate dalle tradizioni contadine. Nel primo caso, troviamo piatti molto ricchi che venivano serviti nei sontuosi banchetti di corte, come ad esempio il cioccolato, lo zabaione, il bollito misto piemontese e il fritto misto: si tratta di piatti molto ricchi di ingredienti e dalle preparazioni spesso elaborate. Dalla tradizione contadina, invece, derivano ricette che venivano realizzate con ingredienti più poveri, come la panissa, la bagna cauda o la finanziera, e piatti a base di riso, nocciole e tartufo.

Le due anime del Piemonte, quella ricca della corte dei Savoia e quella contadina hanno contribuito alla grande varietà delle ricette regionali, tra cui troviamo anche moltissimi dolci come la crema di gianduia, quella di zabaione o la torta alle nocciole.

La tradizione culinaria è strettamente legata al territorio, per questo non è possibile parlare della cucina piemontese senza tessere un filo che si intreccia ai paesaggi che fanno da culla a queste ricette. Questo gastronomico viaggio nella cucina piemontese ci porta alle dolci colline delle Langhe, dove nocciole e tartufi la fanno da padrone.

Nelle grandi pianure del vercellese, biellese e novarese troviamo il regno del riso, ingrediente fondamentale per la preparazione di risotti, panissa e paniscia. Ai pendii delle Alpi le zuppe valdesi, le cagliette e la pirrabangada. Infine laghi e fiumi regalano ottimo pesce.

Una ricetta assolutamente da provare è quella delle Uova alla Piemontese, una preparazione in padella tipica della zona del torinese.

Il piatto è famoso grazie alla sua particolare preparazione: le uova, infatti, vengono servite con un sugo ricco e profumato a base di passata di pomodoro, peperoni e pancetta. La cottura avviene in forno, dove la formazione di una crosticina leggera cela il cuore liquido di questo piatto, il tuorlo dell’uovo. Una spolverata di pepe nero appena macinato regala la giusta nota per la chiusura di un piatto speciale. Provare per credere!


Ecco la ricetta!


#ViaggioInItalia #DeRica #ViagginelGusto #RicetteDeRica

Leggi anche..

News

Toscana mon amour

Cosa vedere in Toscana… anche “senza lilleri”! Celeberrima, ambita, ammirata, la regione Toscana ci rende orgogliosi e famosi nel mondo, concludendo quel mosaico perfetto che ...

Show more news