Piacenza, Italy

La nostra storia

Dopo tanti anni De Rica torna a casa!
Nelle campagne piacentine dove tutto è cominciato.

De Rica nasce a Piacenza nel 1963 e si afferma come una delle maggiori industrie conserviere del paese. Entra nelle case degli italiani per portare “finalmente, tutto l’anno, il profumo e il sapore del pomodoro fresco” e nel 1967 è già un’icona, grazie a “Carosello” e ai cartoni animati con Gatto Silvestro e Titti, realizzati in esclusiva con Warner Bros da Organizzazione Pagot.

“No! Su De Rica non si può!”

è la celebre frase di Gatto Silvestro - ormai nell’immaginario collettivo - che chiudeva ogni cartone quando, al termine di fughe rocambolesche, Titti trovava riparo su un prodotto De Rica.

Negli anni ‘70 De Rica diventa il simbolo di freschezza, sapore e genuinità con Provvista Sugo, prezioso alleato in cucina della donna italiana che lavora e, finalmente, può contare sulla qualità di un prodotto 100% italiano, pratico, buono, veloce da preparare. Negli anni ’80 tutta l’Italia canta il celebre jingle della pubblicità di Polpa Pronta: “Adoro il pomodoro, il pomodoro fresco, che delizia, che profumo è proprio è proprio una bontà! Adoro Polpa Pronta uoh oh oh oh”.

Oggi De Rica fa parte del Consorzio Casalasco del Pomodoro, una grande Cooperativa Agricola formata da tanti piccoli agricoltori che lavorano nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente. Così il marchio storico - da sempre attento alla qualità delle materie prime - torna alle origini, nelle campagne di Gariga di Podenzano, dove tutto è cominciato.

Piacenza, Italy

TERRITORIO E TRADIZIONE

Territorio a grande vocazione agricola, nella Food Valley italiana.

Con l’acquisizione da parte del Consorzio Casalasco del Pomodoro, De Rica torna nel piacentino, la sua terra di origine, dove il settore agroalimentare ha una tradizione antichissima e un ruolo trainante nell’economia locale.

Qui la campagna è disegnata dal lavoro secolare di uomini, i campi si estendono a perdita d’occhio coprendo il 70% della provincia, un territorio dalla grande vocazione agricola - tra i più antichi in Italia per la coltivazione e la trasformazione del pomodoro - soprattutto a Podenzano dove ogni anno, alla fine di luglio, si celebra la Festa del Pomodoro.

Gli agricoltori osservano le buone pratiche di un tempo, seguendo i ritmi della natura e delle stagioni, per offrire il sapore genuino dei prodotti della terra. Una terra ricca e fertile, baciata da un clima temperato, dove ancora si esprimono valori antichi legati all’agricoltura e alle sue tradizioni.