Vieni a scoprir la Puglia, Puglia Puglia

In viaggio da Bari a Gallipoli, alla scoperta di bontà e bellezze

Il nostro viaggio ha inizio a Bari, attratti da due must dello street food: la focaccia barese e il panzerotto fritto ripieno di pomodoro e mozzarella. Stuzzicato l’appetito, scopriamo le seppie ripiene, una prelibatezza del mare che in Puglia si prepara in diversi modi e maniere, soprattutto ai pranzi domenicali.
Consigliamo di provare le seppie ripiene al sugo secondo una ricetta di Bari, dove comprare il pesce al mercato "n derr a la lanz" (ai piedi dei gozzi, le barche in legno dei pescatori) è un vero e proprio rituale che si compie ogni fine settimana.

Se volete provare l’emozione, suggeriamo una passeggiata al molo di Sant’Antonio, uno dei luoghi simbolo della città dove i pescatori, appena rientrati dal mare, vendono frutti e ricci di mare appena pescati da gustare al momento come aperitivo, rigorosamente crudi, godendo della vista del Teatro Margherita che sembra fluttuare sull’acqua.

Sul lungomare lasciatevi tentare dalle sgagliozze, pezzetti di polenta fritta che le Massaie preparavano per strada o sulle piazze. Perdendovi per Bari vecchia le potrete osservare mentre preparano le orecchiette fresche fatte a mano. Se siete fortunati vi inviteranno a pranzo, ma potrete sempre consolarvi con un ottimo patate, riso e cozze!

Se avete tempo a disposizione, prima di riprendere il cammino fate una digressione al porto di Mola di Bari per gustare un’esclusiva della zona, il panino con il polpo.
Passando per Altamura, patria del pane pugliese, facciamo una seconda tappa a Gravina di Puglia, meno nota di Matera ma altrettanto suggestiva, grazie ai canyon naturali.
Nel quartiere Fondo Vito o Fondo Vico potrete persino ammirare una chiesa rupestre.

Qui si aprezza una cucina autentica che profuma “di terra”, formaggi freschi e stagionati, come il famoso Pallone di Gravina, salsiccia a punta di coltello e p'zz'ntell.
E ancora calzoni di Gravina, i panzerotti di semola e grano duro ripieni di ricotta, pancotto con verdure e patate, la pasta fresca con fave e cicerchie, agnello con erbe spontanee, cardi e finocchietto selvatico, e per dessert il sasanello, un dolce preparato con il vino cotto.

Non sazi di bontà e bellezza, ci godiamo il tramonto sul Golfo di Taranto, dove assaggiare una cozza davvero eccezionale, unica nel sapore perché nasce all’incrocio di due mari, il Mar Piccolo e Mar Grande. Provatele crude al limone, all’ampa (aperte sul fuoco con aglio, olio, peperoncino e prezzemolo), all’impepata e al forno gratinate.

Il nostro viaggio termina a Gallipoli, piccola perla del Salento che in piena estate viene presa d’assalto dai turisti. Per vivere un’esperienza autentica recatevi al mercato del pesce al tramonto. Potrete gustare un favoloso aperitivo col pescato del giorno, ostriche e ricci di mare. Non tornate a casa senza avere assaggiato almeno una volta la parmigiana di melanzane che - lo ricordiamo - in Puglia è un contorno!

Non siete stanchi viaggiare? Proseguite con noi per la Puglia on the road!


#ViaggioInItalia #DeRica #ViagginelGusto #RicetteDeRica