Tra cielo, mare e terra, la Liguria

Meta ambitissima dal turismo mondiale, ricca di bellezze e sapori straordinari.


La Liguria, stretta tra Alpi, Appennino e Mar Ligure, offre una grande varietà di ecosistemi, paesaggi e colori, che si riflettono nelle sue eccellenze e specialità regionali.

Se dire Liguria spesso vuol dire Cinque terre e Genova, è altrettanto vero che significa basilico e pesto alla genovese, un’eccellenza imitatissima, annoverata tra i Prodotti agroalimentari tradizionali liguri (PAT).

A renderlo così speciale è il Basilico Genovese DOP, una varietà dalle foglie piccole, dal colore verde tenue e dalla forma ovale e convessa, caratterizzato da u sapore delicato, che viene coltivato prevalentemente sul versante tirrenico della Liguria. 

La semina può essere effettuata durante tutto l'anno, ma concentrata prevalentemente nel periodo primaverile. Quando il basilico raggiunge la maturazione ideale e il suo profumo intenso e inconfondibile, si raccoglie ancora rigorosamente a mano, e solamente le parti apicali finiscono nel delizioso condimento.

La lavorazione ideale del pesto alla genovese è quella con mortaio e pestello in marmo, un vero e proprio rituale che inizia con aglio e sale, pinoli e poi basilico, un po’ per volta, infine i formaggi e poi l’olio versato a filo. Ecco come si prepara il vero pesto alla Genovese!

E per gustarlo in tutta la sua bontà, una ricetta facile e veloce: trofie al pesto e fagioli cannellini
 

Vai alla ricetta!


#ViaggioInItalia #DeRica #ViagginelGusto #RicetteDeRica

Leggi anche..

News

Lombardia fa rima con poesia

Una regione grande e ricca di attrattiva, che iniziamo a scoprire da Bergamo e Brescia, distanti ma unite

Show more news